eloise amadei


Vai ai contenuti

Serie opere

ReARCTIC


ReArctic è una serie di vecchie tele ormai dimenticate i cui errori irrecuperabili sono stati ricoperti da immagini che evocano luci nordiche e ghiacci.

L'idea nasce dalla petizione di "Save the Arctic" di Greenpeace volta a raccogliere 10 milioni di firme per preservare quello che viene definito il
condizionatore del mondo, l'Artico, uno dei luoghi più incontaminati e magici del nostro pianeta.


MENTECONTEMPORANEA

ROSANGELA (ALI NOTTURNE)

AUTORE : ELOISE AMADEI
TITOLO : ALI NOTTURNE Rosangela
DIMENSIONI : 90X70
PERIODO : NOVEMBRE 2016


Dedicato a Rosangela e a Barbara, che si sono separate il 29 febbraio 2016, perchè ogni notte possano incontrarsi di nuovo.




FIORI NOTTURNI

AUTORE : ELOISE AMADEI
TITOLO : FIORI NOTTURNI
TECNICA : ACRILICO SU TELA
DIMENSIONI : 100X50
PERIODO : APRILE 2014


"Fiori notturni" è un'allegoria sul ruolo della donna nel corso dei secoli, sia nell'arte che nella vita quotidiana, che trae ispirazione da un testo del "Commentario Biblico" del ministro presbiteriano Matthew Henry in cui si afferma che "la donna è stata fatta da una costola tratta dal fianco di Adamo, non fatta dalla sua testa per essere governata da lui, né dai suoi piedi per essere da lui calpestata, ma dal suo fianco per essere uguale a lui, sotto il braccio per essere protetta, e vicino al cuore per essere amata".

L'opera raffigura un ramo, quello del "gelsomino notturno", che nasce dalla costola dell'uomo, cresce e fiorisce al buio fino a trasformarsi in una rosa che sboccia alla luce del sole.

La costola è rappresentata in una radiografia per sottolineare maggiormente come la nascita del lavoro artistico femminile (e non solo) tragga origine dall'ombra e nell'ombra abbia, poi, proseguito la sua opera di bellezza tangibile, rappresentata dal "gelsomino notturno" , fiore simbolo del femminile, noto, appunto, per la candida e intensamente profumata fioritura notturna.
Nel Medioevo alle donne erano delegate le arti minori ed era loro precluso l'accesso come apprendiste nelle botteghe d'arte. Solo nei secoli successivi cominciarono a farsi conoscere alcune artiste la cui notorietà rimase, comunque, adombrata da quelli che vengono considerati i grandi nomi della storia dell'arte, conosciuti anche dai non addetti ai lavori.

Il ramo di gelsomino prosegue, poi, la sua crescita trasformandosi in rosa che sboccia al sole a significare come nell'arte contemporanea si ravvisi una maggiore possibilità di espressione per le donne, raffigurata, appunto, dalla rosa, simbolo per antonomasia del femminile, che appare quasi come un cuore rosso che si collega in linea retta allo spazio riservato al cuore nell'immagine della radiografia maschile, ritornando, quindi, a quella parità originaria richiamata dal commentario biblico e, poi, dimenticata nel corso del tempo.


EFFETTO FARFALLA

<< Si dice che il minimo battito d'ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo >>

Il tocco di un pennello è quell'impercettibile movimento capace di evocare dimensioni che rompono l'equilibrio fisico della nostra conoscenza quotidiana.
L'opera d'arte genera un dialogo silenzioso, non limitato né dallo spazio né dal tempo, tra autore e osservatore che, a sua volta, entra a far parte del processo creativo tramite l'interpretazione fornita dai propri sensi e della propria immaginazione.

Il titolo di questa raccolta è preso in prestito dalla letteratura e dalla fisica: sembra sia stato lo scrittore Ray Bradbury nel suo racconto fantascientifico "Rumore di tuono" ad aver ipotizzato i macroscopici effetti provocati dall'aver calpestato una farfalla durante un safari temporale; qualche tempo dopo il fisico e matematico Edward Lorenz analizzò le conseguenze che la variazione di minime condizioni iniziali produrrebbero in un sistema definendo poeticamente tale processo con la locuzione "effetto farfalla".

PUNTI DI VISTA

"Punti di vista" sono rappresentazioni della realtà in cui l'occhio dell'osservatore si sposta per immedesimarsi metaforicamente ora nella umana nudità degli alberi sotto il cielo invernale, ora in un animale tra le foglie che scorge una scia fumosa d'aereo, ora nell'apparente solitudine della prima foglia caduta che presto verrà raggiunta dalle altre foglie degli alberi intorno.

"Punti di vista" sono anche parole che, decontestualizzate dal loro significato abituale attraverso l'abbinamento alle immagini, si deformano in un pensiero creativo di più ampio respiro.
Così i buchi nell'acqua non sono occasioni mancate, ma veri e propri cerchi ritagliati da una forbice-pesce e le previsioni del tempo sono quell'istante del tempo umano in cui un orologio con le lancette puntate sul VI e XI (vixi) rompe un cielo vetrificato all'ignoto del buio che vi è oltre.

FUOCO

spirito di fuoco acrilico tela sabbia

ALTROVE

acqua dalla luna acrilico tela respiro acrilico tela volume

SPECCHI

learning to fly pittura acrilico telanarciso pittura acrilica

PASSAGGI

inverno acrilico tela volume sabbiatramonti a sud ovest acrilico tela field of barley acrilico tela volume sabbia

© Copyright 2008 -2018 www.eloiseamadei.it. All rights reserved.

Home Page | Note biografiche | Serie opere | Cronologia opere | Fotografie | Eventi | Rassegna stampa | Contatti | Copyright | Privacy e cookie policy | Mappa del sito




Torna ai contenuti | Torna al menu